In principio fu il bla bla bla.

Tag: cultura

La vita e la morte, il pensiero del Maestro Camilleri

La vita e la morte, il pensiero del Maestro Camilleri

Alle 8,20 di questa mattina, dopo un lungo ricovero per arresto cardiaco, se ne è andato il Maestro Andrea Camilleri. Le maggiori testate italiane lo ricordano come il padre di Montalbano, ma tra i suoi grandi romanzi si ricordano anche “Un filo di fumo”,”La stagione […]

Condividi
Noto, pietra viva – perla della Sicilia (il video)

Noto, pietra viva – perla della Sicilia (il video)

Nell’estremità sud orientale dell’Isola, tra le vigne e gli aranceti, abbracciata dall’azzurro del mar Ionio, sorge Noto, scrigno di bellezze antiche. Tra vicoli e piazze, chiese e palazzi, balconi e fregi dorati, abbiamo immortalato la città siciliana, capitale del barocco nel mondo: esempio indiscusso di […]

Condividi
Da quanto tempo non spegnete lo smartphone?

Da quanto tempo non spegnete lo smartphone?

Pare che in Cina abbiano creato una corsia preferenziale per i pedoni che non vogliono o non possono distogliere gli occhi dal proprio smartphone. In effetti, camminiamo guardando lo smartphone, parliamo con qualcuno scorrendo il dito sullo smartphone, guidiamo gettando un occhio sullo smartphone, mangiamo […]

Condividi
Parma, più di una fotografia – il video

Parma, più di una fotografia – il video

Siete mai stati a Parma? Spesso una fotografia non basta per riprodurre quel che si prova visitando un luogo. Ci sono luci, forme, suoni e sapori che restano impressi nella memoria e che si possono soltanto raccontare, con le parole oppure riproducendoli attraverso le immagini […]

Condividi
Che lavoro fai? Questo non è un Paese per te

Che lavoro fai? Questo non è un Paese per te

E fai il social media manager, il web designer, il videomaker e il blogger. Fai il fotografo, il programmatore, il grafico, lo chef, l’artista e lo scrittore.                                      […]

Condividi
Fascismo e Antifascismo: 8 Cose da sapere.

Fascismo e Antifascismo: 8 Cose da sapere.

1)  L’Antifascismo nacque inizialmente sotto forma di gruppi (clandestini) di intellettuali e politici, in contrapposizione all’oppressione della dittatura fascista; soltanto in seguito, dopo l’Armistizio di Cassibile (1943), gli antifascisti si organizzarono in gruppi armati, sostenuti dagli Alleati, per liberare il Paese dall’occupazione nazifascista. 2) Gli Antifascisti […]

Condividi

error: Se vuoi condividere i contenuti usa i tasti di condivisione o scrivici a info@sequestoèunblog.it