La storia della musica in 12 minuti – Un video incredibile!

La storia della musica in 12 minuti – Un video incredibile!

L’evoluzione della musica, dal 1700 al 2018, in soli 12 minuti. Una linea temporale che scorre lungo i secoli e i decenni fa da filo conduttore a un video colorato e psichedelico che è un medley dei più grandi successi della musica mondiale. Centinaia di…

Condividi
Ad Auschwitz cade ancora la neve

Ad Auschwitz cade ancora la neve

Sono appena atterrato in Italia. Dalla Polonia. E sento ancora il freddo. Il freddo di quelle temperature bassissime a cui non sono affatto abituato. Il freddo lasciatomi addosso da un’esperienza che proprio adesso, buttando giù queste poche righe, provo a metabolizzare. Due giorni fa, ho…

Condividi
Chi è Bocca di Rosa? Il racconto del capolavoro di De André

Chi è Bocca di Rosa? Il racconto del capolavoro di De André

Chi è Bocca di Rosa? “Definita da un insigne musicologo un canto all’amore senza distinzione di forma, sacro e profano insieme, questo capolavoro deandreiano – alla stregua della coeva Via del campo, che affronta il tema dell’eros in vendita – affronta quello della donna che…

Condividi
Elogio dell’uguaglianza: il diritto di essere diversi

Elogio dell’uguaglianza: il diritto di essere diversi

L’art. 3 della nostra Costituzione, all’indomani del Fascismo e della Seconda Guerra Mondiale (che per lungo tempo avevano soppresso i diritti e le libertà di ognuno), ha raccolto l’antica eredità culturale dell’Illuminismo, formulando uno dei principi più sacri e inviolabili su cui si fonda la…

Condividi
Perché la Politica non comprende più i nostri bisogni?

Perché la Politica non comprende più i nostri bisogni?

Si dice che la Politca non sappia più comprendere i bisogni delle persone, cosa che spiegherebbe il successo dei “nuovi” partiti-movimenti-sette-aziende e la crisi di quelli vecchi. Ma è anche vero che la Politica è fatta dalle persone, dunque sono le persone stesse a non…

Condividi
“Quanto è bravo Rocco Casalino”: l’astio nella manica dei cinque stelle

“Quanto è bravo Rocco Casalino”: l’astio nella manica dei cinque stelle

Nell’arco di pochi giorni è venuta prepotentemente alla ribalta la figura di Rocco Casalino. Sì, quello del Grande Fratello, quello che, dentro il partito degli scontrini, dei tagli ai vitalizi e dei voli in Economy, guadagna 170.000 euro l’anno (molto più di Conte stesso). Però…

Condividi